investire in opzioni binarie

Guadagnare da casa con il trading online

Il nostro obiettivo in questo articolo è quello di far capire a chi vuole iniziare a guadagnare soldi facili e a muovere i primi passi con il trading online, e questo sicuramente può essere un’ottima strategia per guadagnare soldi, ma solo se si hanno le conoscenze adeguate. Inoltre ti mostriamo come è possibile fare trading online con le opzioni binarie e come si può guadagnare con il trading solo se si usa un broker regolamentato e consentito.

Prima di andare ad approfondire nel dettaglio, tutti i passi su come si può guadagnare da casa, investendo nel trading online, abbiamo bisogno di spendere un paio di righe di quelle che sono i rischi associati al trading e agli investimenti con le opzioni binarie. Con questo non vogliamo dire che non si può guadagnare denaro con il trading, ma solo che essendo il trading finalizzato alla speculazione, ci sono sempre i rischi che possono sorgere da un momento all’altro. Quindi iniziare in questo settore senza delle conoscenze di base e direi anche senza un minimo di conoscenza approfondita aumenta in modo esponenziale i rischi.

Sicuramente non è consigliato usare broker non regolamentati, perchè questi broker non subiscono una stretta sorveglianza della commissione nazionale o internazionale, come quelli regolamentati, e  tendono ad offrire con facili promesse alti guadagni cosa che senza sforzo e senza impegno non è per niente vera. Tutte le campagne pubblicitarie che offrono guadagni facili sono finalizzate in qualche modo a farti perdere il capitale investito.
Sicuramente ti sei chiesto, ma è possibile guadagnare da casa? Ecco questo è possibile, a volte si riesce anche ad accumulare cifre importanti, ma solo utilizzando semplicemente broker regolamentati, dove il trader non corre alcun pericolo di frode.
In questo settore è molto importante sottolineare la vittoria non dipende dalla fortuna e neanche dal broker ma soprattutto dalle vostro capacità e dalle vostre conoscenze.

UBI Banca

ZeroZeroUBI: il conto corrente senza costi sia online che in filiale

ZeroZeroUBI è il conto corrente UBI Banca che offre tutte le funzioni di un normale conto bancario senza però apporvi alcuna spesa, sia online che in filiale. Anche Ubi Banca offre un conto da gestire sia in filiale che online. Si tratta di ZeroZeroUBI: i due zero che si trovano nel nome del conto significano Zero Spese e Zero Limiti. Vediamo, quindi, quali sono queste spese abbattute e i limiti che non ci sono aprendo questo vantaggioso conto proposto da Ubi Banca.

Innanzitutto facciamo presente che ZeroZeroUBI è un conto molto flessibile, che può essere usato come meglio si crede e quando e quanto meglio si preferisce. Analizziamo nel dettaglio il conto. Quest’ultimo prevede: zero canone, zero spese di gestione, le operazioni hanno costo zero, sottoscrivendo, poi, il servizio “le mie contabili” sono a costo zero anche le spese postali per l’invio di estratto conto e comunicazioni di vario tipo.

L’internet banking di Ubi, Qui Ubi, ha costo zero, così come pari a zero è il canone annuale per la carta Bancomat connessa al conto, da usare sia in Italia che all’estero. I prelievi bancomat sono gratuiti presso gli sportelli Ubi Banca, che in Italia sono oltre 2500. Passiamo alla voce Zero Limiti. Non ci sono, come detto, limiti di utilizzo del conto e, inoltre, si può scegliere liberamente se gestire lo stesso in filiale, via internet o comodamente via telefono.

Insomma, un conto che si modella sulle esigenze del cliente. Ma i vantaggi non sono ancora finiti: non ci sono limiti di orario e si può entrare in banca quando si vuole, non ci sono vincoli per abbinare al conto altri servizi come, ad esempio, la Carta di Credito Libra Classic (che costa solo 20 euro) e, infine, non ci sono sorprese perché è un conto chiaro, semplice ma, soprattutto, trasparente.

aspetto grafico per il successo di un blog

Quanto influisce l’aspetto grafico per il successo di un blog

Cerchiamo di capire quanto influenza la scelta di un tema free a differenza  di un tema personalizzato a pagamento e soprattutto come influisce l’aspetto grafico del vostro blog nelle decisione degli utenti. Di esempi di blog chiari e bene fatti internet è pieno, uno fra tutti mi viene in mente il portale 24Option trading, sito ben fatto sia dal punto di vista grafico che dal punto di vista dei contenuti.

Ecco allora alcuni consigli:

  • Su internet la prima impressione non sempre aiuta a capire se il sito è ricco di contenuti ben fatti o è un blog di basso spessore. Naturalmente, un tema nero con simboli sempre in nero, per ragioni di illeggibilità non sarà letto da nessuno, anche se sei un esperto e parli di cose interessantissime sul tuo blog. La grafica del blog deve prima di tutto accogliere l’utente, ma devi ricordare anche che le persone che navigano all’interno del sito web vogliono solo due cose: le informazioni e la qualità.
  • Se la grafica di partenza è bella, il blog ottimizzato con le parole chiave giuste sei pronto ad accogliere l’utente che si avvicina magari per la prima volta al contenuto del tuo sito. Se il contenuto non è interessante l’utente sicuramente non tornerà di nuovo a leggere quello che hai da dire.
  • I template a pagamento di solito sono un buon biglietto da visita: sono originali e di sicuro hanno un ottimo impatto, rispetto ai template che si trovano online che probabilmente sono usati già tantissimi altri portali.

Quindi in sintesi possiamo concludere dicendo che i temi gratuiti sono di solito come abbiamo già detto usati da tantissimi utenti, ma non per questo possiamo considerarli non funzionali. Ma bisogno soprattutto ricordare che  in un blog di successo la grafica ricopre quasi sempre un ruolo secondario, l’importante è sviluppare contenuti interessanti e di qualità per l’utente.

guadagnare con google adsense

Come Aumentare i Guadagni usando AdSense

Non sempre Google Adsense offre il rendimento più alto e molti si chiedono come è possibile migliorare i guadagni inserendo gli annunci di Big G. Allora ecco una serie di consigli utili per rendere redditizio il vostro blog a prescindere dal tema, dalla collaborazione e dal tuo posizionamento sui vari social network.

Ecco alcuni umili consigli:

  •  Scegliere le parole chiave giuste e le più redditizie. La parole chiave più vantaggiosa per iniziare a sviluppare il nostro tema deve essere ben chiara nel nostro piano. Se si è in difficoltà per definire alcune combinazioni sul nostro tema basta usare lo strumento di Google AdWords – Keyword Planner inserire l’argomento e cercare le parole chiave più redditizie. Si consiglia l’uso di parole chiave che generano più di 1000 ricerche.
  • Scrivi un nuovo contenuto. Se inizi a scrive il tuo blog ogni giorno, prima o poi il tuo sito web sarà notato. Se non si può scrivere ogni giorno, puoi cercare un editore, o scrivere due-tre volte a settimana quindi cercare di scrivere con una cadenza ben definita. L’importante è scrivere articoli di qualità e regolarmente. Ovviamente è sottointeso che gli annunci devono essere in linea con quello che è l’argomento del blog.
  • Cercare nel tempo di diventare un punto di riferimento nel settore specifico scelto. In questo modo, è anche possibile generare più traffico al tuo portale, cercando di analizzare anche i vari aspetti dello stesso tema.
  • Inserire gli annunci AdSense nel posto giusto. Inserite i vostri annunci in punti strategici e sicuramente ci sarà un buon ritorno. Alcuni punti sono:
    • sotto il titolo
    • sotto l’immagine
    • nella parte superiore della pagina.

Infine più che un consiglio, vorrei lasciarvi con un piccolo trucchetto. Google permette di scegliere i colori della pubblicità che inserite, quindi si può creare il sito con un colore molto simile agli annunci AdSense.

Programma Garantito Arco

Programma Garantito Arco: investimento index linked

Programma Garantito Arco è la proposta di investimento index linked di Poste Vita che assicura un rendimento minimo eludendo i rischi che seguono un investimento in Borsa. Programma Garantito Arco è un prodotto assicurativo di tipo index linked del gruppo Poste Vita facente capo al gruppo Poste Italiane che attraverso questa opzione permette agli investitori più smaliziati di riporre i propri risparmi in un investimento che segue l’andamento della Borsa e di godere della massima sicurezza nella gestione del proprio capitale.

Come dichiara Sara Ventura consulente di banche Svizzere in Italia: “il Programma Garantito Arco infatti è assicurata, alla scadenza, la restituzione del capitale investito e con questo anche di un rendimento garantito durante la validità del contratto”. Poste Vita permette dunque di evitare le spiacevoli sorprese che può riservare l’investimento in Borsa, offrendone i soli vantaggi e non intaccando il capitale a seconda dell’andamento dell’indice. Pertanto, alla scadenza, è previsto l’intero premio versato e nel corso del contratto un rendimento del 15% sul totale.

Programma Garantito Arco di Poste Vita offre un rendimento prefissato il cui totale cresce secondo uno schema che prevede il 4,5% nel 2012, il 5% nel 2014 e il 5,5% nel 2016. Ai rendimenti appena esposti, potrebbero poi aggiungersi valori aggiuntivi calcolati secondo la variazione dell’indice EURO STOXX 50 a cui il prodotto fa riferimento, ovvero un indice azionario che effettua la misurazione dell’andamento delle 50 società a maggior capitalizzazione dell’area EURO.

Programma Garantito Arco può essere sottoscritto con un investimento a partire da 1.500 euro e può essere chiesto il riscatto del prodotto in qualsiasi momento così come è possibile effettuare la variazione del beneficiario. Il tutto ovviamente garantito da un marchio di fiducia come Poste Vita.